RICORSO DIRIGENTI SCOLASTICI RIA

I Dirigenti Scolastici provenienti dal ruolo della docenza assunti tramite procedura concorsuale sono fortemente discriminati rispetto ai propri colleghi, e cioè gli ex presidi divenuti DS essendo già nel ruolo direttivo (ex art. 37 lett. C. CCNL 01.03.2002) e gli ex presidi incaricati (art. 39 CCNL 01.03.2002), in quanto non è riconosciuta loro l’anzianità maturata nella precedente carriera da insegnante (cd. RIA, retribuzione individuale di anzianità).
Tutto ciò non solo è chiaramente illegittimo, poiché comportamento assunto dal Miur in spregio alle norme e alla giurisprudenza di rilevanza europea, ma anche palesemente incostituzionale in quanto in contrasto con gli artt. 36, 3 e 97 Cost.

Lo Studio Legale Bufano patrocina su tutto il territorio nazionale i ricorsi volti ad ottenere il riconoscimento dell’anzianità maturata nella precedente carriera da docente e, quindi, il diritto all’integrazione della retribuzione parametrata alla RIA spettante agli ex presidi nel  principio di parità di trattamento prescritto dalla Carta Costituzionale e nel rispetto delle norme europee.

Scadenza 30 aprile 2019

Categorie: AttivabiliRicorsi